KONG Moschettone a Ghiera Oval KL lucido


10,00€ 7,50€

Descrizione


Modello: Kong Moschettone a Ghiera Oval KL lucido
Codice: 7300001A1

Moschettone con ghiera a vite,  con chiusura "Key-lock system" utile per evitare qualunque impiglio. Ideale per assicurazione in cordata, come atrezzo da ancoraggio, come supporto per discensori ed assicuratori.
Materiale: lega di alluminio; Peso 65g; kN 22; testati individualmente.

Materiale usato per i moschettoni KONG:
- versione moschettone LUCIDO (POLISHED) :  alluminio o lega di alluminio
- versione moschettone ANODIZZATO (ANODIZED): alluminio sottoposto a processo di anodizzazione, un processo elettrochimico che aumenta la protezione da corrosione ed abrasione, di solito avviene anche la colorazione
- versione moschettone HR : alluminio sottoposto a processo di cromatura con tecnologia specifica di KONG (cromatura su alluminio), aumenta ulteriormente la protezione da corrosione ed abrasione.

Note ed avvertenze
1 - Nota informativa relativa ai prodotti KONG certificati CE in accordo alla Direttiva 89/686/CEE
La nota informativa e le istruzioni d'uso devono essere lette e ben comprese dall'utilizzatore prima dell'impiego del prodotto.
Attenzione: l'arrampicata su roccia e ghiaccio, la discesa in corda doppia, la via ferrata, la speleologia, lo sci-alpinismo, il torrentismo, l'esplorazione, il soccorso e i lavori in altezza sono tutte attività ad alto rischio che possono comportare incidenti anche mortali.
Allenatevi all'uso di questo prodotto ed accertatevi di avere pienamente compreso il suo funzionamento, in caso di dubbio non rischiate ma domandate. Ricordate che questo prodotto deve essere utilizzato solo da persone preparate e competenti, e che voi siete personalmente responsabili di conoscere questo prodotto e di impararne l'uso e le misure di sicurezza, e che unicamente voi vi assumete completamente tutti i rischi e le responsabilità per ogni danno, ferita o morte che possa derivare a voi stessi o a terzi dall'uso di ogni prodotto della KONG S.p.A., di qualunque tipo si tratti. Se non siete in grado di assumervi queste responsabilità e di prendervi questi rischi, evitate l'uso di questo materiale.
2 - Informazioni generali
2.1 - Prima e dopo l'uso effettuate tutti i controlli descritti nelle "istruzioni d'uso" specifiche di ogni prodotto ed in particolare assicuratevi che il prodotto sia:
-in condizioni ottimali e che funzioni correttamente
-idoneo all'utilizzo che intendete fare: sono autorizzate solo le tecniche raffigurate senza sbarratura, ogni altro utilizzo è vietato: pericolo di morte!
2.2 - Se avete il minimo dubbio sulle condizioni di sicurezza e di efficienza del prodotto, rimpiazzatelo immediatamente. Non usate più il prodotto dopo una caduta nel vuoto, in quanto rotture interne o deformazioni non visibili ne possono diminuire notevolmente la resistenza. L'uso scorretto, la deformazione meccanica, la caduta accidentale dell'attrezzo dall'alto, l'usura, la contaminazione chimica, l'esposizione al calore al di sopra delle normali condizioni climatiche (max. 100°C per prodotti solo metallici e max. 50°C per i prodotti con componenti tessili), sono alcuni esempi di altre cause che possono ridurre, limitare e perfino annullare la vita del prodotto.
2.3 - E' responsabilità dell'utilizzatore usare correttamente questo prodotto.
2.4 - Questo prodotto può essere usato in abbinamento a dispositivi di protezione individuale conformi alla Direttiva 89/686/CEE e compatibilmente con le relative istruzioni d'uso.
2.5 - La resistenza degli ancoraggi naturali e non, nella roccia, non può essere garantita a priori per cui è indispensabile il preventivo giudizio critico dell'utilizzatore per garantire un'adeguata protezione.
2.6 - Ai fini della sicurezza è essenziale, per i sistemi di arresto di caduta, che:
-il punto di ancoraggio sia sempre posizionato, se possibile sopra l'utilizzatore,
-si utilizzi una cintura di sicurezza completa,
-il lavoro sia eseguito in modo di minimizzare le potenziali cadute e la loro altezza.
2.7 - La posizione dell'ancoraggio è fondamentale per la sicurezza dell'arresto della caduta: valutate attentamente l'altezza della caduta, l'allungamento della corda e l'effetto "pendolo" in modo da evitare ogni possibile ostacolo (es. il terreno, lo sfregamento del materiale sulla roccia, ecc.).
2.8 - La vostra vita dipende dall'efficienza continua del vostro equipaggiamento (è vivamente consigliato che l'equipaggiamento sia ad uso personale) e dalla sua storia (uso, immagazzinamento, controlli, ecc.). Raccomandiamo vivamente che i controlli pre e post uso siano eseguiti da una persona competente. A cadenza almeno annuale raccomandiamo un accurato controllo da parte di un tecnico autorizzato dal fabbricante. E' responsabilità dell'utilizzatore registrare e conservare, con queste istruzioni, le informazioni previste nella tabella "Record".
2.9 - Nessuna responsabilità sarà riconosciuta dalla KONG S.p.A. per danni, lesioni o morte causate da: uso improprio, modifiche del prodotto, riparazioni effettuate da persone non autorizzate o dall'utilizzo di ricambi non originali.
2.10 - Non è necessaria nessuna precauzione particolare per il trasporto, tuttavia evitate il contatto con reagenti chimici o altre sostanze corrosive e proteggete adeguatamente eventuali parti appuntite o taglienti. Attenzione: non lasciate mai il vostro equipaggiamento in automobili esposte al sole!
2.11 - Attenzione: per i prodotti venduti in paesi diversi dalla destinazione stabilita da KONG S.p.A., il rivenditore ha l'obbligo di fornire la traduzione di queste istruzioni d'uso.
3 - Manutenzione ed immagazzinamento
L'utilizzatore non deve effettuare nessuna particolare manutenzione, ma limitarsi alla pulizia ed alla lubrificazione del prodotto, come spiegato di seguito.
3.1 - Pulizia: risciacquate frequentemente il prodotto con acqua potabile tiepida (max. 40°C), eventualmente con l'aggiunta di un detergente delicato (sapone neutro). Lasciatelo asciugare in modo naturale lontano da fonti di calore dirette.
3.2 - Lubrificazione: lubrificate frequentemente le parti mobili con olio a base di silicone. Evitate il contatto dell'olio con le parti tessili. Questa operazione deve essere effettuata dopo la pulizia e la completa asciugatura.
3.3 - Disinfezione: immergete il prodotto per un'ora in acqua tiepida con aggiunta di disinfettante contenente sali di ammonio quaternari, poi risciacquatelo con acqua potabile, asciugatelo e lubrificatelo.
3.4 - Immagazzinamento: dopo la pulitura, asciugatura e lubrificazione, depositate gli attrezzi sciolti in un posto asciutto, fresco e scuro (evitate le radiazioni U.V.), chimicamente neutro (evitate assolutamente ambienti salini), lontano da spigoli taglienti, fonti di calore, umidità, sostanze corrosive o altre possibili condizioni pregiudizievoli. Non immagazzinateli bagnati!
4 - Collaudi e certificazione
Questo prodotto è certificato dall'organismo notificato n. 0123 - TUV Product Service GMBH, Ridlerstraße 65, 80339 Munchen, Germany in accordo alle norme riportate nella marcatura.
Tutti i prodotti KONG sono collaudati/controllati pezzo per pezzo in accordo alle procedure del Sistema Qualità certificato secondo la norma UNI EN ISO 9001. La sorveglianza della produzione dei dispositivi di protezione individuale di classe III, in accordo all'articolo 11B della Direttiva 89/686/EEC, è effettuata dall'organismo notificato n. 0426 - ITALCERT, v.le Sarca 336, 20126 Milano, Italia.
Attenzione: i test di laboratorio, i collaudi, le istruzioni d'uso e le norme non sempre riescono a riprodurre la pratica, per cui i risultati ottenuti nelle reali condizioni d'utilizzo del prodotto nell'ambiente naturale possono differire in maniera talvolta anche rilevante. Le migliori istruzioni sono la continua pratica d'uso sotto la supervisione di istruttori competenti e preparati.
5 - Controlli pre e post uso
Controllate ed assicuratevi che il connettore:
- non abbia subìto deformazioni meccaniche e non presenti segni di cricche o di usura,
- che le parti tessili non mostrino usura o cuciture lesionate,
- sia idoneo all'uso cui lo volete destinare,
inoltre per i connettori tradizionali verificate che:
- la leva, quando azionata, si apra completamente e che, quando rilasciata, si richiuda automaticamente e completamente
6 - Durata del prodotto
Attenzione: leggete attentamente il punto 2.2.
Dal primo utilizzo la durata è calcolata in 10 anni; tale periodo può essere ridotto notevolmente in funzione delle condizioni e dell'intensità d'uso: ambienti salini, chimici, fango, sabbia, neve, ghiaccio, sono alcuni dei fattori che accelerano l'usura del prodotto.
Importante: sostituite i componenti tessili dopo 3 anni dal primo utilizzo.

ISTRUZIONI D'USO
Istruzioni d'uso relative ai connettori KONG - DPI di classe III.
Assicuratevi sempre che i connettori inseriti nell'ancoraggio siano liberi di muoversi e di posizionarsi nella prevedibile direzione di applicazione del carico con le leve sempre perfettamente chiuse.
Fig. 1 - Posizione che offre la massima resistenza.Attenzione: il collegamento con elementi larghi riduce la resistenza del connettore (fig. 2).
Importante:
- prima di utilizzare i connettori per sospendite, calcolate i carichi effettivi a cui verranno sottoposti (fig. 3); tali carichi non devono mai eccedere 1/4 del carico marcato sul connettore (SWL 1:4),
- per lavori che richiedono la frequente apertura e chiusura del connettore è preferibile utilizzare i modelli con dispositivo di bloccaggio della leva automatico (fig. 16-17-18-19) anziché manuale (fig. 15-20).
Fig. 4 - Esempio di utilizzo con "Nodo mezzo barcaiolo" per assicurazione dinamica del secondo di cordata.
Fig. 5 - Corretto inserimento della corda di progressione negli "Express".
Fig. 6 - Non corretto e pericoloso uso degli express:
- attenzione durante la risalita la leva del connettore potrebbe aprirsi contro la sporgenza della roccia o l'ancoraggio,
- attenzione una caduta potrebbe provocare la fuoriuscita della corda.
Fig. 7 - L'utilizzo degli "Express" agevola lo scorrimento della corda.
Esempi di possibili aperture accidentali:
- urto dinamico contro la roccia (fig. 8),
- sporgenza della roccia che apre la leva (fig. 9),
- vibrazioni causate dallo scorrimento della corda durante una caduta (fig. 10).
Esempi di non corretti e pericolosi posizionamenti:
- l'ancoraggio troppo grosso non permette la chiusura della leva (fig.11),
- posizioni che causano sforzi laterali e/o trasversali e/o torsioni (fig.12),
- il discensore forza sulla ghiera (fig. 13).
Attenzione: non impugnate mai i connettori come in figura 14 per aiutarvi a salire

 

kong
kong
kong
kong
kong

KONG

Visualizza tutti i prodotti di questa marca

KONG

Moschettozi ed attrezzi per alpinismo e free climbing

KONG-Bonaiti è un'azienda italiana, antica ma con tecnologie d'avanguardia, leader nella produzione di moschettoni e attrezzi per la sicurezza, usati in alpinismo, soccorso, speleologia, nautica e lavori industriali. La KONG s.p.a. ha iniziato la propria attività - dove è ora - nel 1977, ma le sua storia è molto più antica, avendo origine da un'officina meccanica che nel 1830 Giuseppe Bonaiti aveva avviato vicino a Lecco - sul Lago di Como - con dotazioni ingegneristiche inusuali per quei tempi. In quello stabilimento, insieme ad altre merci, iniziò la produzione dei moschettoni che ha portato la Bonaiti ad essere nota in tutto il mondo. Nel 1977, nel contesto di un'importante ristrutturazione, l'azienda ha assunto il nome KONG e, con un capitale di 2 milioni di Euro, si è insediata nel nuovo stabilimento di Monte Marenzo, con 10.000 mq. coperti, un organico di circa 70 dipendenti, ed impianti studiati per alti volumi produttivi combinati con una rigorosa attenzione per la sicurezza.